Molte volte ho riflettuto su questa cosa, soprattutto quando non trattavo per nulla bene il mio corpo e la mia salute.

Amarsi significa far di tutto per forgiare un fisico quanto più in salute ed estetico possibile?
Nonostante questo porti a fare notevoli sacrifici in termini di rinunce, di incastri tra mille impegni per potersi allenare, di attenzione sempre a ciò che si mangia (ma SI MANGIA)?

Oppure significa accettarsi così come si è?

Anche se questo significa vivere per tutta la vita in una condizione fisica che è ben lontana da ciò che significa salute o bellezza? (facendo finta, per un attimo, che potremmo lo stesso vivere una vecchiaia serena senza problematiche)

Non è semplice secondo me rispondere, anche perché tutte le donne a cui ho sentito dire “io mi amo così come sono”, solitamente soffrivano lo stesso per la loro condizione estetica.

Quindi perché è così difficile AMARSI e trattare il nostro corpo come merita?

Siamo una macchina PERFETTA, realmente, ogni cosa è regolata alla perfezione, l’omeostasi viene riportata in qualsiasi situazione dal nostro sistema … ed allora perché noi facciamo di tutto per distruggere questa perfezione?

Perché non diamo il nostro contributo al NOSTRO CORPO (e già lì è assurda sta cosa) per poter lavorare al meglio?
Dandogli i cibi di cui ha bisogno, i micronutrienti che gli servono, la presenza di massa muscolare, che già da sola ha innumerevoli funzioni!

Siamo davvero così ipocrite a pensare che se lo trattiamo male (fumo, cibi industriali, sovrappeso, alcol, zero pesi, sedentarietà, ecc) lui ci farà vivere lo stesso per sempre bene?

Già le sfighe arrivano anche a chi conduce una vita sana, figuriamoci se ci mettiamo pure del nostro per complicare il tutto!

E quindi?

Vogliamo finalmente fare qualcosa per noi stesse!? Pensiamo sempre agli altri, a far vivere bene chi ci è intorno, a curare i nostri figli, i nostri mariti, e poi quando si tratta di fare lo stesso con noi stesse, RIMANDIAMO o GETTIAMO LA SPUGNA prima ancora di iniziare!

Qual è la differenza tra chi ce la fa e chi non ce la fa???

Chi ce la fa semplicemente non si arrende alle prime difficoltà continuando a ripetersi: “non riuscirò mai, non ho abbastanza forza di volontà, tanto vale che mi arrenda a me stessa!”

Non esiste persona al mondo che riesca ad intraprendere un cammino e portarlo a termine fino alla fine senza una caduta, nessuna, nemmeno quelle con una volontà di ferro!

Ma le persone che arrivano alla meta sono quelle capaci di non farsi ostacolare dalle piccole fermate che incontrano lungo la strada, sono quelle che anche se si fermano un attimo (ed in quell’attimo invece di dirsi “sono una merda, non riesco a continuare a camminare” si dicono “oh approfitto ora per riposarmi un po’”) poi ripartono con ancora più grinta!

Questo è il segreto del successo!

Se un giorno vi capita di eccedere con il cibo, di svuotare il frigo perché è una giornata particolarmente negativa, PAZIENZA! Domani è un altro giorno!

Se un giorno proprio non avete voglia di allenarvi perchè siete cotte, magari approfittate per andare a farvi una bella passeggiata all’aria aperta … vedrete che il giorno dopo avrete più desiderio di alzare pesi!

Se un giorno vi sentite vuote, senza motivazione, pensate a dove siete arrivate, guardate delle vostre foto di inizio percorso e godete dei risultati raggiunti (anche se non sono per nulla vicini all’obiettivo che vi siete poste!)
Non vi arrendete alle prime difficoltà … il percorso è lungo, tosto, ma il bello di ogni viaggio è proprio questo! Di solito più il tragitto è pieno di imprevisti e più poi una volta arrivate a destinazione lo si ricorda con maggiore entusiasmo e soddisfazione! … Ed il tempo impiegato non diventa più così fondamentale ….

Quante di voi si sono dette in più di un’occasione “non ho la forza per farlo”?

e non parlo solo della forza puramente fisica, di quella che ti sfida ogni volta che cerchi di aggiungere un disco sul bilanciere, ma parlo anche della forza di volontà.

    • sento troppo spesso il nascondersi dietro la scusante “mi manca la forza di volontà per …”

    • ✔️ andare in palestra
    • ✔️ fare la dieta
    • ✔️ rinunciare al dolce serale
    • ✔️ seguire una programmazione
    • ✔️ conteggiare ciò che mangio
    • ✔️ avere pazienza
    • ✔️ ecc ecc ecc

ditemi la verità … almeno una di queste cose l’avete pensata!

Bene, oggi vi dico che ognuna di voi quella forza di volontà ce l’ha eccome! E’ solo difficile ammetterlo perché questo comporta entrare in una routine quotidiana fatta di “rinunce” alle cose che normalmente siete abituate.

Ma è davvero difficile tutto questo?
NO, c’è solo da farsi l’abitudine e in men che non si dica quell’azione che prima ci sembrava difficilissima da attuare, entrerà nelle nostre normali routine! Esattamente com’è prendere il caffè appena alzate o lavarci i denti dopo!

Tenete sempre presente che tutto questo lo fate per la vostra salute!

    Il vostro corpo per funzionare al meglio ha bisogno di:

  • non essere intossicato continuamente e costantemente da cibi industriali
  • avere una buona struttura muscolare per svolgere tutte le normali attività
    (l’uomo non è nato sicuramente per stare fermo in piedi o seduto 8 ore ad una scrivania!)
  • avere un buon apparato cardiocircolatorio
  • avere una bassa percentuale di bodyfat
    (anche perchè poi inutile disperarsi per cellulite, insulino resistenza, ecc)

e tutto questo voi lo potete ottenere, avete la forza per ottenerlo, con il giusto allenamento contro resistenza e con la corretta alimentazione (senza questo connubio, purtroppo, non si va da nessuna parte)